TrasparEnte /1

Trasparente01

Bilancio sociale dei Comuni. Ormai se ne parla da tempo e in Italia si è già avviata qualche sperimentazione [QUI quello di un comune delle dimensioni di Gemona]. Si tratta di nuovi metodi per rendere accessibile e trasparente l’operato della macchina comunale, attraverso un documento periodico che riporta, in modo sintetico e comprensibile, le scelte operate, le azioni realizzate, i servizi resi, i risultati raggiunti, dando così la possibilità al cittadino di formulare un proprio giudizio sull’attività dell’amministrazione e sulla sua affidabilità nel rispettare gli impegni presi.
Un’idea semplice, per nulla dispendiosa in termini economici e facilmente realizzabile, ma che potrebbe rivitalizzare i rapporti tra cittadini e amministratori locali. Sarebbe un modo per introdurre forme nuove di rendicontazione, più chiare, meglio verificabili, più vicine alle esigenze e alle domande della gente.
Perché, in quest’Italia dello spreco e dell’abuso, le buone pratiche non cominciamo ad introdurle nei Comuni piccoli e marginali come il nostro? Del resto, in quasi tutti i recenti programmi elettorali, le forze politiche gemonesi si sono lanciate in promesse di maggiore trasparenza, miglior comunicazione con i cittadini, efficacia ed efficienza. Il bilancio sociale potrebbe essere un modo per mantenere una promessa.
[QUI le Linee Guida per la realizzazione del Bilancio Sociale da parte delle Amministrazioni Pubbliche]

Tag:

I Commenti sono chiusi