… e pagheRAI…

Televisione02

500 milioni di euro l’anno. Tanto è il mancato introito della Rai a causa dell’evasione del canone. Circa il 30% degli italiani. Ma come sempre le statistiche non rendono ragione dei fatti, che, da zona a zona, scorrendo lo stivale, variano assai. E così si scopre che in Friuli è l’80% a pagarlo e che i gemonesi sono i più virtuosi in provincia di Udine, con il 91,48%.
Come mai siamo così solerti e diligenti nel pagare questa gabella alla televisione pubblica più disastrata d’Europa? Per paura delle multe? Per elevata moralità e senso civico? Perché, in fondo, i programmi della Rai non ci dispiacciono e ci aggrada sostenerli con il nostro contributo? Perché le tasse si devono pagare, punto e basta? Per abitudine o per rassegnazione?
E perché da noi la percentuale di chi paga il canone è del 91,48%, mentre a San Cipriano d’Aversa (dato del 2007), comune casertano delle dimensioni di Gemona, è del 7,23%?

Tag:

I Commenti sono chiusi