Politica del gambero

Gambero01

Il gruppo edili dell’Associazione Piccole e Medie Industrie di Udine [] ha attaccato con durezza la scelta del governo italiano di non prorogare nella finanziaria 2010 la detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili. Con un secco comunicato stampa [] l’Api friulana, attraverso le parole del Presidente degli edili Ferrante Pitta, ricorda come l’agevolazione sia “una misura condivisa all’unanimità, che ha dato risultati positivi sia dal punto di vista ambientale che economico. Ha infatti contribuito al rispetto dei parametri europei in termini di riduzione delle emissioni di gas serra dando impulso all’utilizzo delle fonti rinnovabili, ha inoltre sostenuto il sistema produttivo ed occupazionale in una fase di grave recessione economica”. Insomma, ancora un altro passo indietro rispetto a ciò che sta facendo il resto dell’Europa e del mondo. La solita politica del gambero.

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi