Antimateria

Trasparente04

Si chiama «e-gov 2012». È il piano del governo italiano per introdurre maggiore trasparenza e accessibilità nella Pubblica Amministrazione. Tra i vari obiettivi vi è quello di «dematerializzare» i flussi cartacei. Il piano va nella direzione di agevolare i rapporti fra istituzioni pubbliche e cittadini, riducendo la carta in favore delle informazioni digitali. Stando seduti comodamente in ufficio o sul divano di casa, i cittadini potranno ricevere e inviare documenti ufficiali (attraverso la Posta Elettronica Certificata), pagare tributi o ricevere contributi, verificare l’andamento di una pratica, e – in generale – essere informati su ciò accade nelle stanze dell’Amministrazione attraverso un sito web completo e facilmente accessibile.
Per la realizzazione del Piano si tratterà di investire risorse economiche, certo, ma soprattutto di avere la volontà politica. Volontà di trasparenza. Di rendere partecipi i cittadini del governo della cosa pubblica.
In proposito, i consiglieri Mariolina Patat e Sandro Venturini hanno depositato una specifica mozione [] in cui si chiede:
> L’attivazione del servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC);
> L’aggiornamento e il miglioramento del sito internet del Comune di Gemona [];
> La predisposizione di piattaforme software per l’accesso on-line allo stato di avanzamento delle pratiche comunali;
> L’attivazione di servizi che permettano di inviare e ricevere documentazione in formato digitale.
[QUI il comunicato stampa sulla mozione]

Tag: ,

2 Commenti a “Antimateria”

  1. Mario L. scrive:

    Ottima mozione. Sarà da stimolo a fare di più e meglio per l’amministrazione attuale. Ricordo che nel programma di Gemon@ssieme, che si è più volte fatta vanto di avere la “chiocciola” nel nome, c’era scritto: “Apertura di un ‘portale’ specificamente riservato ai giovani; potenziamento del portale e dei servizi di e-government; sviluppo efficace dell’informatizzazione comunale; uso del VOIP per le telefonate; attivazione di un servizio di informazione tramite sms; utilizzo della posta elettronica certificata; carta di identità elettronica”. Visto che al momento nessuno di questi punti è stato attuato, le proposte di Venturini e Patat potrebbero segnare un buon inizio ed essere accolte dalla maggioranza. Auguri, dunque.

  2. [...] della Posta Elettronica Certificata (PEC) e per l’informatizzazione degli uffici comunali [►]. Il 27 ottobre scorso sul sito del Comune di Gemona viene pubblicata una determina che istituisce [...]