«Adesso si cambia», dal prossimo anno

Cambio02

La giunta comunale ha da poco approvato i contributi per le realtà associative di Gemona. Totale: 91.000 euro per 35 associazioni []. Le iniziative più finanziate sono state: l’acquisto di tagliaerba per l’A.S.D Gemonese calcio (15.000 euro), il Progetto «La strada della pace in Israele» del Rotary locale (15.000 euro), l’organizzazione del trofeo «Braccio di Ferro» del Centro Italiano Sicurezza Autodifesa (12.000 euro), l’adeguamento e l’ampliamento della sede sociale di Taboga (5.000 euro).
L’elenco dei finanziamenti è stato accompagnato dalle parole dell’assessore competente Stefano Marmai [], che ha ricordato che «quest’anno la coperta era corta» e che «adesso si cambia», o meglio che per il prossimo anno si punterà «a premiare chi realizzerà cose di portata più ampia, sia provinciale che regionale», valutando «l’apporto, sia culturale che sportivo, che ci sarà per la promozione della città dello sport». Insomma, per il 2009 è andata così. Criteri scriteriati. Ma abbiate fiducia. Adesso si cambia, dal prossimo anno.

Tag:

2 Commenti a “«Adesso si cambia», dal prossimo anno”

  1. Luca scrive:

    in effetti per quest’anno non ci sono novità di rilievo….

    I progetti dell’assessore Marmai riguardo alla mappatura delle associazioni e alla modifica dei metodi secondo i quali dovrebbero essere erogati i contributi sono buoni.
    Credo siano in molti ad augurarsi che Marmai riesca nel suo intento. Ovviamente speriamo pure che l’unico parametro di valutazione non diventi “la promozione della città dello sport”.

  2. Anonimo scrive:

    Spesso il titolo non rende giustizia all’importanza di una manifestazione.

    Restiamo tutti in attesa di conoscere in cosa consisterà questo trofeo «Braccio di Ferro», meritorio di una attenzione così importante da parte di Gemona.