Fumi?

Fumo01

Il rapporto tra sviluppo industriale e salute pubblica richiede cure e attenzioni. È un rapporto fragile, un equilibrio sempre instabile. Da un lato vi è il diritto di chi fa impresa, per il vantaggio suo e della collettività, talvolta «impattando» pesantemente sul territorio con strutture e attività, dall’altro il diritto delle persone di vivere in un ambiente salubre, non inquinato, fatto di verde, di aria e di acque pulite. Decisivo allora sarà il monitoraggio e il controllo delle attività industriali da parte di soggetti indipendenti – di solito le amministrazioni pubbliche – che con costanza, trasparenza e libertà verifichino il rispetto delle leggi e siano garanzia che non si leda il diritto alla salute dei cittadini.
Questa sera alle ore 20.00 presso la sala consiliare del Comune di Osoppo si terrà la «Presentazione dei dati di inquinamento ambientale relativi alla Zona Industriale di Rivoli di Osoppo [] e di Saletti di Buia []». L’incontro è promosso dalle amministrazioni comunali di Osoppo e di Buja, in collaborazione con i Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende Sanitarie dell’alto e del medio Friuli e il dipartimento provinciale dell’ARPA.

Tag:

I Commenti sono chiusi