Immobile sanità

Palazzo_Scarpa01

La notizia è passata quasi sotto silenzio. Quasi. Il 17 dicembre scorso in consiglio regionale è stato presentato un emendamento che autorizzava l’Azienda sanitaria Alto Friuli ad acquistare un immobile da utilizzare come sede della direzione generale, impiegando un massimo di 1,5 milioni di euro e comprando l’edificio preferibilmente da un «ente pubblico». A presentare l’emendamento è stato il consigliere dell’UDC Alessandro Tesolat []. Nel comunicato stampa relativo alla notizia si sostiene che il consigliere sarebbe stato «sensibilizzato dall’Amministrazione comunale di Gemona». L’emendamento è poi stato ritirato. Con quei soldi si acquisteranno «importanti apparecchiature diagnostiche e medicamentali». Il presidente Renzo Tondo [] ha tuttavia assicurato che l’immobile potrà essere comperato fra due anni, con altri fondi, ovviamente. Si trattava di Palazzo Scarpa []? In attesa della soluzione dell’enigma, con gli stessi fondi all’ospedale di Tolmezzo è stato fatto un bel regalo di Natale: la risonanza magnetica [].

[Foto: A. Coccolo]

Tag: ,

2 Commenti a “Immobile sanità”

  1. Sandro Venturini scrive:

    Il dato politico è evidente: sullo scacchiere della politica regionale la nostra città conta davvero poco.
    Non ha alcun rappresentante sui banchi delle regione e quelli a cui il sindaco si rivolge, per vicinanza politica, non hanno certo un grosso “peso politico”, considerato anche il quadro politico nazionale.
    Tolmezzo invece ….

  2. [...] Gemona lo si è visto anche in un piccolo ma significativo fatto che abbiamo riportato anche qui [►]. Se un emendamento a favore del territorio gemonese viene ritirato subito dopo essere stato [...]