Associazioni tra autonomia e contributi

Volare_01

A Gemona ci sono numerose associazioni. Oltre un centinaio in ambito sportivo, culturale, sociale, ricreativo o turistico. Una ricchezza che dimostra – fuori di ogni dubbio – la vitalità e il desiderio di partecipazione della nostra comunità. Se l’autonomia e l’indipendenza del tessuto associativo devono rimanere un criterio per garantirne la creatività e lo sviluppo, è importante d’altro canto accompagnarlo e sostenerlo al fine di creare sinergie, coordinamenti, messa in comune di risorse e di idee. Questo è uno dei compiti dell’ente locale, che interviene in prima istanza attraverso finanziamenti e contributi per iniziative e progetti. Di questo si è parlato di recente in un incontro tra le associazioni e l’assessore Stefano Marmai. Dal 2010 dovrebbero entrare in vigore nuovi criteri di erogazione dei contributi comunali [], evitando – come forse è accaduto in passato – interventi «a pioggia» o dal carattere «quasi» clientelare. Al momento queste rimangono promesse. Si vedrà se si concretizzeranno. Intanto le associazioni possono fare richiesta di contributo attraverso il nuovo modello predisposto dall’Amministrazione comunale [], più articolato e rigoroso di quello precedente. Termine non vincolante il 31 gennaio prossimo.

Tag:

I Commenti sono chiusi