Più sole per gli anziani di Gemona

Anziani02

Nuove positive per gli anziani ospiti della Casa di riposo di Gemona. Una recente delibera comunale ha autorizzato un valido progetto promosso e finanziato dal Lions Club Gemona «Celti». Si tratta della realizzazione di un loggiato permanente, posto sul lato sud dell’attuale edificio, con ampie vetrate, struttura in legno e ballatoio. Un luminoso spazio chiuso per le ore calde dell’estate e per quelle fredde dell’inverno. La struttura, che una volta ultimata rimarrà di proprietà del comune, offrirà agli ospiti un utile stanza supplementare utilizzabile tutto l’anno. Il progetto, presentato e sostenuto dal presidente del Lions Club locale Giovanni Cattapan e da Paolo Lamesta, è stato predisposto dall’architetto Michele Rodaro. Un altro piccolo segno della generosità e della ricchezza presenti sul nostro territorio.
[QUI il rendering del progetto]
[QUI la delibera comunale]

Tag: , ,

Un Commento a “Più sole per gli anziani di Gemona”

  1. Marco scrive:

    Il sindaco di Gemona dev’essere grato ai Lions per il loro impegno.
    Ancor più se si tiene conto che questi progetti dovrebbero essere realizzati dall’amministrazione comunale, che si fa vanto della riduzione delle rette, ma che spesso rischia di trascurare la qualità della vita in casa di riposo. Sembra una cosa da poco, ma una semplice veranda può cambiare l’esistenza di un anziano, che invece di essere costretto a fissare un muro, può “allargare” lo sguardo e riprendere contatto, almeno un po’, con il mondo. La riduzione delle tasse, pur positiva, ovvio, non è detto che porti di per sé dei benefici alla vita di una comunità. E’ importante anche realizzare progetti e proposte che incontrano i veri bisogni dei cittadini. Non sempre strettamente “monetari”. A questo dovrebbe applicarsi un’amministrazione comunale seria. Qui sta la diffrenza tra un’impresa a interesse privato e un ente a finalità pubblica.