La variante e il gattopardo

Il_gattopardo

Una nuova variante al Piano regolatore non si nega a nessuno. Anche se è stata voluta dalla tanto vituperata amministrazione Marini bis nel 2007. La variante si farà nonostante non sia nemmeno citata nel «Patto per Gemona» e nonostante il programma elettorale della lista «Gemona nel cuore» sostenesse esplicitamente che il sistema delle varianti sarebbe stato sostituito con «un nuovo Piano Regolatore Generale per una più attenta programmazione urbanistica del territorio».
Insomma, certe logiche e prassi consolidate a Gemona procedono come sempre, con la loro inesorabile determinazione. Ne è segno la scelta del professionista incaricato a redigere il piano: l’architetto Giovanni Pietro Nimis. Sono cambiati i sindaci, gli assessori, i tecnici comunali, ma da oltre 30 anni il redattore delle varianti al piano regolatore è sempre lo stesso.
«Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi» diceva Tancredi al principe di Salina in una celebre sequenza de «Il gattopardo» di Visconti. Ma quella era la Sicilia dell’’800, o la Gemona del terzo millennio?
[QUI la lettera d’incarico del Comune]

Tag: ,

6 Commenti a “La variante e il gattopardo”

  1. Pieri scrive:

    … la speranza è sempre l’ultima a morire…..

    chissà se gli amici della lista “Gemona nel cuore” cominceranno a mostrare un pò di carattere portando a casa ciò che promisero in campagna elettorale o continueranno a subire le decisioni altrui….

    consiglierei un corso di Marketing e di autostima: con 962 voti di lista contro gli 874 di “Per Gemona” e i 377 di “Gemon@ssieme” dovrebbero sapersi imporre un pò di più!

  2. Anonimo scrive:

    Un utile servizio che potreste fare è di indicare quali saranno le novità apportate al piano regolatore. Non tutti possiamo andare in comune a vedere quello che fanno i nostri politici. Mandi

  3. Anonimo scrive:

    E adesso viediamo se manterranno le promesse elettorali che mi hanno fatto!

  4. tant par clarî... scrive:

    il prin pieri che al à scrit, nol è il sotscrit, ven a stai il cronist dal gazetin. Lu segnâli par vie che cualchidun al à za fat indiment a me. Ma propit pal rispiet di dutis lis rapresentancis politichis tal gno rûl di cronist, no soi abituât a scrivi sui sît politics. Juste par sclarî.
    maman
    piero cargnelutti

  5. Bepi scrive:

    Mi parares che Glemone di Pieri an sedi plui di un … come di Bepi.

  6. Pieri scrive:

    io sono quello del primo post e non il cronista del gazzettino.

    @ tutti quelli che hanno frainteso:
    forse di Pieri non ne esiste solo uno!