«Immersioni» cristiane

Fonte_battesimale

Ha per titolo «Battesimo. Rito opere e tradizioni in Friuli» la mostra itinerante che alcuni giorni addietro ha fatto tappa a Gemona presso il Duomo, e che intende presentare i passaggi storici della diffusione del battesimo cristiano in terra friulana. Proposta anche a Udine, Aquileia, Cividale, Tolmezzo e Ovaro, la tappa gemonese si concentrerà su alcune rilevanti opere del nostro patrimonio culturale e religioso. In particolare il registro battesimale [], uno dei più antichi del mondo, che data dal 3 marzo 1379, e il fonte battesimale [], utilizzato ancor oggi, e ricavato da un blocco di pietra scolpito nel I secolo d.C.
La mostra è visitabile ogni giorno dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.00.

Tag:

I Commenti sono chiusi