Vivere al tempo della peste

Bruegel_Il_trionfo_della_morte

Vivere al tempo dell’edonismo berlusconiano non è granché, ma ci sono stati momenti peggiori, forse. Per esempio quando dilagava la peste. Se ne parla questa sera, anzi se ne esplorano i documenti. L’associazione «Osterman» [] propone infatti per oggi, mercoledì 7 aprile alle 20.30 presso l’ex chiesa di S. Michele, un laboratorio di lettura e interpretazione di documenti archivistici dal titolo «Vivere in tempo di peste. L’epidemia del 1575: l’origine, gli effetti, i provvedimenti, le conseguenze». L’iniziativa, curata da Alida Londero e della durata di 5 appuntamenti consecutivi, rientra nel secondo ciclo di incontri di un più ampio progetto dal titolo «La Magnifica Comunità e la Serenissima. Fatti di Gemona e del Friuli durante la dominazione veneziana».

[Immagine: Pieter Bruegel, Il trionfo della morte (particolare), 1562 ca., Museo del Prado, Madrid]

Tag: ,

Un Commento a “Vivere al tempo della peste”

  1. Gigi scrive:

    Interessante che subito dopo il post sulla riforma sanitaria ce ne sia uno che titola “vivere ai tempi della peste”… una profezia? ;-)