Elezioni «democratiche»

Elezioni

È proprio vero: le elezioni in Italia non finiscono mai. Se non ve n’è di politiche, c’è da rinnovare gli organi di partito. Del Partito Democratico nello specifico. Il prossimo 22 maggio si terranno le elezioni del Segretario e dell’Assemblea provinciale. Ed entro il 5 giugno quelle per scegliere i Segretari e i Coordinamenti del Circoli locali. Non senza qualche polemica, alcuni giorni fa è stato approvato il regolamento per le procedure di voto. Per i circoli comunali potranno votare solo gli iscritti del PD al 21 luglio 2009 che avranno rinnovato l’iscrizione per il 2010. Per Gemona il numero dei componenti del Coordinamento – l’attuale Direttivo – potrà essere al massimo di 15 membri. Il voto sarà con liste bloccate. Non si potrà esprimere alcuna preferenza, quindi. Si sceglierà, accanto ai membri del Coordinamento – con metodo proporzionale – anche il Segretario, la cui candidatura potrà essere appoggiata da una o più liste. Data e modalità delle elezioni del Circolo gemonese dovranno essere decise dall’attuale Direttivo locale entro il prossimo 30 aprile.

Tag:

2 Commenti a “Elezioni «democratiche»”

  1. Mario scrive:

    Liste bloccate, votano solo gli iscritti che rinnovano la tessera, in regione passa il discorso del terzo mandato, a livello nazionale prevalgono i tentennamenti e gli “scamuffi” di D’Alema: dove stanno la novità, l’apertura alla società civile e l’alternativa, soprattutto su un piano etico, al berlusconismo?

    Così non c’è il rischio di mettere su la brutta copia magari anche un po’ “sfigata” della PDL?

  2. admin scrive:

    Non sono passati che alcuni giorni dall’approvazione a livello provinciale del regolamento per le elezioni del Partito Democratico, che arrivano altre novità e lo stop delle procedure. Lo sostiene Cristiano Shaurli dell’esecutivo provinciale del PD con una lettera agli iscritti, che vi alleghiamo di seguito:

    A PROPOSITO DEI CONGRESSI: Lettera di Cristiano Shaurli ai segretari e segretarie dei Circoli

    Care segretarie e cari segretari di Circolo
    avendo ricevuto diverse richieste informative, rispetto alle prossime scadenze congressuali – rinnovo di direttivi e segretari di Circolo e dell’Assemblea e segretario Provinciale – Vi comunico che come previsto, ovviamente a norma di Statuto e Regolamento regionale, è stata convocata l’Assemblea Provinciale per approvare il relativo regolamento elettorale. Regolamento che vi sarebbe già stato inviato se non fossero intervenute delle novità di livello nazionale.
    Il Segretario Bersani ha inteso convocare prima una Direzione nazionale e permaggio un Assemblea nazionale che dovrebbe approvare delle modifiche allo Statuto nazionale, modifiche che se recepite dovrebbero modificare anche il nostro percorso congressuale provinciale.
    La Segretaria Regionale con l’approvazione dell’Assemblea ha quindi sospeso i termini di presentazione delle candidature ed il relativo iter congressuale che comunque dovrebbe semplicemente subire un piccolo slittamento temporale. Le novità principali ma non le sole, comunque da approvare dagli organi di Partito, sembrano riguardare la platea elettorale e la possibilità che anche il livello provinciale venga eletto, uniformemente in tutto il Paese, dai soli iscritti al PD e che, considerando la rappresentanza territoriale elemento imprescindibile venga riservata ai Circoli una quota di diritto nelle rispettive Assemblee provinciali.
    Come potete capire sono modifiche sostanziali riguardanti il sistema di elezione e la composizione dell’Assemblea per cui rimaniamo in attesa delle decisioni che verranno prese per modificare anche il nostro regolamento provinciale.
    Sperando di essere stato esaustivo rimane l’impegno a comunicarvi tempestivamente ogni novità ed ovviamente la disponibilità mia e dell’ufficio provinciale per ogni chiarimento.
    Cordiali saluti ed un grazie per il vostro impegno.