Gustiamoci le feste, con l’acconto

Soldi in cielo

Una buona mossa. Un anticipo dei 105 mila euro che finanziano le iniziative della «Pro Glemona»:
1. Mostra didattica permanente sul terremoto “Frammenti di memoria”;
2. Convegno tematiche giovanili con Paolo Crepet;
3. Maggio in Opera;
4. Eventirete;
5. Festa dell’Amicizia Gemona – Bled – Velden;
6. Estate Gemonese: Pane, Musica e … – Gemona InCanta – Estate Gemonese week-end;
7. Tempus est Jocundum;
8. I nostri amici animali;
9. Gemona formaggio e… dintorni;
10. Natale a Gemona – Gustiamoci le feste.
La Giunta comunale ha recentemente deliberato di anticipare in «via straordinaria» un acconto del 60% di 63.000 euro del contributo concesso alla «Pro Loco», vincolando il saldo del 40% alla presentazione di idonea rendicontazione.
Una mossa intelligente e utile, quella di anticipare i contributi a un’importante associazione come la Pro Loco, che deve gestire numerose e importanti iniziative, con una rilevante ricaduta sul territorio, specialmente a livello turistico. Una prassi che andrebbe estesa a tutte quelle associazioni, culturali, di volontariato sociale, sportivo o ricreativo, che operano con continuità e che, non dovendo attendere la fine dell’anno per vedersi elargire i contributi comunali, avrebbero modo di gestire in modo più efficace le proprie attività. Alla giunta comunale, allora, proponiamo di trasformare questa «delibera straordinaria» in una «scelta ordinaria».
[QUI la delibera]

Tag: ,

I Commenti sono chiusi