Numeri

Numeri

Costo acquisto pubblicità su riviste e quotidiani per propaganda del sindaco e promozione di Gemona:

TestataCosto
Totale12.360 €
Italiapiù3.600 €
Messaggero Veneto3.000 €
Famiglia Cristiana3.840 €
Il Gazzettino1.920 €

[QUI la pagina di propaganda/pubblicità del Messaggero Veneto]

[Fonte: Delibere comunali]

Tag:

5 Commenti a “Numeri”

  1. Claudio P. scrive:

    Fossero soldi suoi! Aggiungiamo pure il costo per le lettere porta a porta.
    Facciamo un bel gruzzoletto di euro dedicati alla propaganda.
    E poi si chiede impegno alle associazioni locali per curare il verde pubblico.
    Non si poteva stipulare un contratto con qualche disoccupato di Gemona e così manutenere le aree a lui “tanto care”?
    Non credo che serva un amministratore delegato di una grande impresa per giungere a questa banale conclusione.
    Forse il nostro primo cittadino non conosce chi è disoccupato, in cassa integrazione o in mobilità. Non avrà accesso a tali liste.
    O forse i “quattro” senza occupazione non meritano le attenzioni di Urbani, giunta o consiglio comunale. D’altro canto, sono solo quattro voti.

  2. Pieri scrive:

    Anche se capisco perfettamente l’intento di Claudio ed ovviamente condivido le sue perplessità e preoccupazioni, non posso ignorare che il nostro caro Sindaco potrebbe legittimamente controbattere che in politica è necessario prendere delle decisioni ed allocare le risorse disponibili nel modo in cui uno ritiene maggiormente valido. È appunto un atto d’indirizzo politico sul quale poi lui risponderà davanti all’elettorato.
    Il problema politico e civico nasce quando uno crede di avere verità in tasca, quando reputa le opinioni a lui contrarie inutili.
    L’interrogativo amministrativo invece nasce quando nella delibera per l’acquisto della pagina pubblicitaria pubblicata sul MV il 21.03.10 il titolo della delibera parla di SPESE DI PROMOZIONE TURISTICA, lo scopo citato è “LA PROMOZIONE DELLA CITTÀ DI GEMONA DEL FRIULI” e poi, quasi il un quarto della stessa, diciamo anche solo 600,00 euro, è utilizzata per una lettera aperta del Sindaco Urbani ai Gemonesi sull’ Ospedale San Michele.
    Dubito che si possa asserire che tale lettera, sia per il contenuto che per i destinatari possa essere in qualche modo considerata una spesa di promozione turistica, forse potrebbe essere una spesa di promozione di altro tipo…. Ad ogni modo le mie sono solo opinioni, i giudizi che contano spettano altre persone esterne e con professionalità specifiche.

  3. mike scrive:

    … forse ha confuso i posti letto dell’ospedale con quelli di un albergo! Oppure conta come turisti anche i malati che vengono da fuori Gemona…

  4. Rapetti scrive:

    Mi interesso da sempre di comunicazione che la ritengo uno strumento utile per lo scambio culturale. Le critiche, per essere accolte devono indicare costruttivamente delle alternative, diversamente sono soltanto il frutto di un’acredine immotivata.

    Non sono Gemonese ma conosco bene la vostra cittadina e ne apprezzo tutte le qualità e le possibilità che offre tanto ai residenti quanto ai turisti.

    Quello che Gemona dispone non é poco e una promozione ed una informazione a quei prezzi sul quotidiano locale più letto non deve suscitare polemiche strumentali. Mandi Glemone

  5. Pieri scrive:

    @ Rapetti

    concordo pienamente sull’importanza della comunicazione,
    concordo sulle ricchezze di Gemona,
    concordo sulla congruità dei costi della promozione,
    concordo sul fatto che l’attuale maggioranza abbia il diritto dovere di attuare quella che reputa la politica più opportuna,

    ma da un Ente Pubblico pretendo trasparenza, esigo che ciò che c’è scritto sulle delibere corrisponda poi a ciò che viene realizzato. (mi aspetto null’altro che il rispetto delle regole quindi…)

    detto ciò, se lei si occupa di comunicazione concorderà con me che la strategia comunicativaè forse discutibile.
    Secondo lei quanti sono stati attratti da una pagina scritta fitta fitta, con una grafica non certo accattivante, con quella tipologia di testi prolissi…. oggi il tipo comunicazione vincente forse è di altro tipo.

    Alternativa:
    Stessi soldi, stesso mezzo ma diversa strategia: via la propaganda politica e dentro tanta promozione del nostro territorio, uno spot pubblicitario di Gemona accattivante e moderno, meno “descrizioni” noiose che probabilmente sono state lette solo dai gemonesi….