Siamo un «piccolo compendio dell’universo». Da rilanciare

Friuli

Parlare di parchi e di aree protette in periodo di crisi pare quasi un lusso. Eppure anche a partire da questi settori si possono costruire interessanti economie. Nuove possibilità di lavoro per le popolazioni locali: dall’ospitalità turistica alla manutenzione, dalla commercializzazione di prodotti tipici, alla ricerca scientifica. Molte sono le opportunità che possono germogliare da un’oculata ed efficiente gestione di territori e ambienti naturali di pregio. E il Friuli, «piccolo compendio dell’universo», come amava ripetere il Nievo, ne è ricco. In un’ora, dal mare si raggiungono i monti. Una varietà di ambienti che poche regioni possono vantare.
Se ne parlerà domani, sabato 18 settembre, nel municipio di Venzone, in un incontro promosso da Legambiente dal titolo: «Credere nelle aree naturali tutelate. Dai piani di gestione dei siti natura 2000 al rilancio del sistema regionale delle aree naturali tutelate».
Il convegno prenderà il via alle ore 9.30 e si concluderà alle 17.30. Numerosi gli interventi in programma: politici, esperti del settore, portatori di «buone pratiche», esponenti del mondo ambientalista. Il convegno potrà essere ascoltato in streaming sui siti di Radio Onde Furlane [] e di Legambiente FVG [].
[QUI il volantino dell’iniziativa. QUI il modulo di iscrizione]

Tag: ,

I Commenti sono chiusi