Eco-mpleanno

Eco torta

Il compleanno va festeggiato, soprattutto se celebra un decennale di impegno, costanza e dedizione qual è quello dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese [], nato appunto 10 anni fa a Ospedaletto presso il Mulino Cocconi. Per festeggiare la ricorrenza una tre giorni, da domani, venerdì I ottobre, a domenica 3, all’insegna dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, che vedrà la partecipazione di una trentina di ecomusei italiani. Le tre giornate si svolgeranno a Buja, Artegna e Osoppo.
La prima domani alle ore 9.15 presso la biblioteca comunale. Titolo: «Patrimonio, partecipazione e sviluppo». Interverranno: Emanuela Renzetti, antropologa della facoltà di Trento, Guido Masè, architetto e docente di pianificazione territoriale presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, Roberta Altin, antropologa e ricercatrice presso il Dipartimento di Economia Società e Territorio dell’Università di Udine, Paolo Crivelli, geografo e direttore del Museo etnografico della Valle di Muggio (Svizzera), l’economista Francesco Silvestri, e Hugues de Varine, archeologo e museologo francese.
Il secondo appuntamento è previsto per sabato 2 ottobre ad Artegna nella Sala Consigliare del Municipio sempre alle 9.15 con l’incontro «Filiere corte, panieri e certificazione collettiva». Parteciperanno operatori di ecomusei dei luoghi in cui sono stati avviati dei progetti sostenibili e partecipati di gestione innovativa del patrimonio agricolo e alimentare. Interverranno: il giornalista Adriano del Fabro; referenti di: rete Mondi Locali, Coldiretti, Istituto Mediterraneo di Certificazione, Aprobio, Slow Food, GAL.
Infine, domenica 3 ottobre l’appuntamento è sul Colle del Forte di Osoppo alle ore 10 per una lettura guidata dell’unità geografica del Campo di Osoppo-Gemona e interpretazione del paesaggio.
[QUI il modulo di partecipazione]

Tag: ,

I Commenti sono chiusi