Vicino ai cittadino

Servizio Civile Nazionale - Logo

Il Servizio Civile Nazionale, istituito nel 2001, è una delle modalità per «difendere la patria», «sacro dovere del cittadino» come afferma l’art. 52 della Carta costituzionale. Una difesa, però, senza divisa e senz’armi. Contro «nemici» interni piuttosto che contro gli esterni. È un’opportunità per giovani dai 18 ai 28 anni di dedicare un anno della loro vita a favore della solidarietà e del territorio in cui vivono. Può essere un’opportunità per esercitare la cittadinanza attiva e per formarsi ai valori del servizio agli altri, della risoluzione nonviolenta dei conflitti, della gratuità.
L’Azienda sanitaria n. 3 «Alto Friuli», ente accreditato al Servizio Civile Nazionale, ha da poco sviluppato un progetto che consiste nell’impiego di 4 volontari denominato «Portare la salute più vicina al cittadino». L’iniziativa prevede, lungo il corso di un anno, la raccolta e l’analisi dei dati socioepidemiologici del nostro territorio, attraverso interviste, focus group, banche dati, e la realizzazione di un piano di marketing sociale che incentivi e promuova stili di vita salutari e l’abbandono di comportamenti a rischio.
I 4 volontari che saranno impiegati nel progetto (della durata di 12 mesi per 30 ore settimanali) percepiranno un rimborso di circa 400 euro mensili. Le domande per dovranno essere presentate entro lunedì prossimo, 4 ottobre, presso l’Ufficio Marketing Sociale dell’Azienda sanitaria in piazzetta Portuzza a Gemona.
[QUI il bando del progetto]

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi