Storie di orchi e di farfalle

Pollicino e l'orco - Gustave Dorè

Una comunità che ha a cuore i più piccoli e le loro esigenze, un mondo più «a misura di bambino» forse diventa un luogo migliore per tutti, un posto più piacevole dove abitare.
Però anche – o forse ancor più – in questo ambito è necessario formarsi, informarsi, riflettere. «Farfalle, orchi, reti ed altre storie» è la proposta che arriva dal Servizio sociale dei Comuni: tre serate, durante il mese di ottobre, dedicate alla promozione del benessere di bambine, bambini e adolescenti e alla prevenzione di particolari disagi.
Tre occasioni per confrontarsi con un esperto e con gli altri partecipanti intorno a questioni come l’autonomia personale e la sua promozione, la costruzione della fiducia tra adulti e ragazzi, la prevenzione dei comportamenti a rischio.
Tre sedi diverse (Alesso, Osoppo e Artegna), per sottolineare il desiderio di fare rete, appunto, perché una comunità educante non è delimitata da steccati né circoscritta dentro confini comunali, ma è aperta e attenta a un intero territorio.
Gli incontri si terranno nei giorni di lunedì 11, 18, 25 ottobre. Le iscrizioni andranno effettuate entro domani, mercoledì 6 ottobre.
[QUI il volantino dell’iniziativa]
[Immagine: Gustave Dorè, fiaba di Pollicino]

Tag: ,

I Commenti sono chiusi