L’uomo nero

Ragazzo africano

L’Africa è qui. E l’unico atteggiamento etico, responsabile e intelligente è imparare a comprenderla e ad accoglierne le differenze, con il carico di dubbi e di timori che l’incontro con l’altro sempre comporta.
L’associazione «Buteghe dal mont» di Gemona, all’interno della tradizionale iniziativa «Oltre il bianco e il nero», propone per oggi, giovedì 16 dicembre alle ore 21 presso il Sociale, la visione del film Il sangue verde di Andrea Segre. Si tratta di un documentario che racconta le storie di sette immigrati durante le manifestazione di Rosarno (Calabria) nel gennaio di quest’anno. Sette storie che mettono a nudo le condizioni in cui vivono quotidianamente migliaia di braccianti africani, sfruttati da un’economia fortemente influenzata dal potere mafioso della ‘Ndrangheta. L’ingresso allo spettacolo è gratuito.

Tag: , ,

Un Commento a “L’uomo nero”

  1. sara scrive:

    cade a fagiolo questa serata….
    se avete avuto modo di dare un’occhiata al giornale di oggi, si legge di come l’imprenditore siciliano Vincenzo Graziano, ritenuto prestanome del clan dell’Acquasanta, abbia trasferito soldi e attività tra martignacco e tavagnacco…

    la mafia non è solo al Sud e se non ci togliamo le fette di prosciutto dagli occhi in fretta non riusciremo a combatterla efficacemente (né come socità civile, né come istituzioni)

    io il doc l’ho già visto, è bellissimo e merita davvero di essere visto da tutti.
    è necessario che sia visto da tutti.

    mandi