Riflessioni

Istanbul - Riflesso di Santa Sofia

«Reflecting» è il nuovo progetto di scambio interculturale con la Turchia promosso dal Ministero dell’Istruzione, Direzione Generale agli Affari Internazionali, che coinvolge alcuni istituti italiani e turchi tra cui il Liceo Scientifico «Magrini» di Gemona e il Liceo Scientifico «Yldirim Beyazit» di Ankara. Il Liceo Magrini, unica istituzione in Regione e una delle 8 in Italia, è stata selezionata per avere proposto un Progetto valutato dal Ministero di notevole valenza didattica, considerato che riesce a coniugare materie scientifiche, lingue straniere e nuove tecnologie, così come suggerito dalle linee guida dell’Unione Europea sull’istruzione. Il primo passo della collaborazione tra i due istituti ha preso il via martedì 22 febbraio con una gara di matematica a squadre, che si è svolta on line e ha visto la partecipazione di quattro squadre del «Magrini», tre dell’istituto turco e una del liceo scientifico «Paschini» di Tolmezzo.
Gli insegnanti Sandra Muzzolini, Santina De Monte, Laura Candotti e Sandro Campigotto, insieme al dirigente Livio Bearzi, si sono coordinati per alcuni mesi con i docenti di Ankara per permettere la riuscita della competizione basata sul comune linguaggio dei numeri. Prima della gara, gli studenti si sono conosciuti e salutati via Skype per poi sfidarsi su una batteria di 10 problemi, ai quali hanno dovuto rispondere lavorando rigorosamente in équipe. Al primo posto è risultata una delle tre classi del liceo di Ankara, mentre sono arrivati secondi e terzi rispettivamente il liceo «Magrini» e il «Paschini».
L’iniziativa ha riscosso un grande successo tra gli studenti, dimostrando ancora una volta quanto lo studio di discipline ostiche come la matematica, possa diventare motivante se proposto attraverso il gioco, il lavoro di gruppo e la sfida non agonistica. Vista la buona riuscita, le gare verranno riproposte nel prossimo mese di aprile e maggio.

Tag:

I Commenti sono chiusi