Aria, aria fritta

Soffione

È il 15 febbraio del 2010. Consiglio comunale di Gemona. Parla Paolo Copetti, consigliere di maggioranza: «Adesso prenderà il via anche l’“Agenzia per il sostegno dei giovani”: Prestito d’onore, Buoni casa, Carta giovani, Sportello del lavoro giovanile, Utilizzo gratuito di spazi riservati alle loro iniziative. Ecco quello che conta per i nostri giovani: un’amministrazione comunale […] che produca fatti e non chiacchiere! Si apre una nuova fase per Gemona».
A oltre un anno di distanza, appena chiuso il rendiconto di gestione 2010 [], cos’è rimasto di quelle parole? Un vago sapore di nulla, di pompose promesse non mantenute. Nessun prestito d’onore né buoni casa, nessuna «carta giovani» né sportelli. E poi, in un anno, nessuna ulteriore parola del consigliere comunale Paolo Copetti in consiglio. Si è trattato di aria, insomma. Aria fritta.

Tag: ,

5 Commenti a “Aria, aria fritta”

  1. Guido scrive:

    Io non frequento i consigli comunali e non conosco di persona il signore in questione, pertanto chiedo a chi ci va: ma i suoi interventi “dal vivo” sono sempre così polemici e caustici come le sue lettere al Messaggero Veneto?

  2. Jake Sully scrive:

    No.
    Gli interventi dal vivo sono meno pirotecnici.
    Va però precisato che, se sulla carta stampata egli non è altro che l’avatar di un ex politico gemonese, in Consiglio Comunale gli interventi debbono per forza di cose essere letti personalmente.
    La lettura del Nostro non è attoriale e svilisce quella certa forza polemica dei testi.

    Certo, sarebbe interessante assistere ad un intervento “a braccio”; non si potrebbe utulizzare un auricolare come faceva Boncompagni con Ambra?

  3. Guido scrive:

    … ma allora non è tutta farina del suo sacco!!!

  4. Pieri scrive:

    relativamente alla sola Carta GIOVANI mi sembra che una giustificazione per la mancata attivazione della stessa fosse che la provincia stava studiando uno strumento simile e quindi si ritenesse opportuno approfondire la cosa implementando eventualmente quest’ultima…. http://www.casaxeuropa.org/2011/04/05/provincia-di-udine-e-fondazione-crup-assieme-per-la-carta-dei-giovani-europea/ (credo sia questo).

    A luglio vedremo cosa riusciranno ad aggiungere oltre alle convenzioni già esistenti: http://www.cartagiovani.net/convenzioni.php?ctg=&stc=&prv=UD&cmn=, e di che utilità potranno essere le convenzioni attivate sulla quotidianità dei giovani.

    qualunque interazione con le altre realtà esistenti è per definizione positiva ma speriamo di non dover attendere ancora troppo tempo!!!!

    Mi sembra inoltre che tra gli interventi promessi forse questo è da ritenersi il meno importante…..

  5. Anonimo scrive:

    Per ora….. Tutti ai corsi di lingue Deutsch Institut con lo sconto del 10%