Abilmente diversi

Ragazzino down

I volontari che fanno parte dell’AVULSS assolvono – come si legge nello Statuto dell’associazione – «compiti di animazione, di promozione, di prevenzione, di sensibilizzazione, di educazione sanitaria e di impegno socio-politico a livello di consultazione, di partecipazione e progettazione, oltre che di servizi assistenziali diretti, nell’intento: di incontrare e aiutare efficacemente l’uomo in situazione di difficoltà e di sofferenza, di essere lievito nella realtà pubblica».
Uno dei compiti imprescindibili di questa associazione è quello di formare i propri volontari, e formare la comunità civile in cui operano sui problemi sociali più urgenti. L’ AVULSS di Gemona organizza per oggi, giovedì 28 aprile, alle ore 20.30 presso l’aula magna dell’Ospedale di Gemona del Friuli, un incontro aperto a tutti dal titolo «Diversamente abili: tra sofferenza e possibilità». Il relatore della serata sarà don Pierluigi Di Piazza, fondatore e responsabile del Centro Balducci di Zugliano. Una occasione per riflettere su come oggi sia possibile avvicinarsi alle persone diversamente abili per offrire a loro – e a coloro che ci vivono quotidianamente insieme – una migliore qualità della vita.

Tag:

I Commenti sono chiusi