Pane in festa

Pane

È partita anche quest’anno la manifestazione «Sant’Antonio. Pane, Olio, Musica e…» organizzata dalla Pro Glemona, Ecomuseo delle Acque del Gemonese, Associazione Olivicoltori Friulani e Slow Food Friuli Collinare, che si inserisce all’interno delle celebrazioni Antoniane del 13 giugno prossimo.
Un modo per riscoprire gli antichi sapori legati alla cultura contadina e alla vita rurale. Il profumo del pane e il sapore dell’olio si mescolano così alle rassegne culturali e agli eventi musicali e di intrattenimento proposti dal calendario di quest’anno.
Dopo la lezione di «Master of Food» tenuta da Ugo Pazzi, agronomo marchigiano e formatore Slow Food, svoltasi il 7 e 8 giugno presso l’ex Chiesa di S. Michele, oggi, giovedì 9, i corsisti saranno accompagnati alla visita del panificio biologico «Forno Arcano» di Rive d’Arcano, che confeziona il Pan di Sorc uno dei prodotti della tradizione locale che l’Ecomuseo cerca di rivitalizzare.
Sabato 11 giugno alle 16 presso l’ex Chiesa di S. Michele si proseguirà con gli interventi di Fabiano Miceli docente alla Facoltà di Agraria dell’Università di Udine, Maurizio Tondolo coordinatore dell’Ecomuseo delle Acque del Gemonese, Stefano Sanson consigliere nazionale Slow Food, Vigilio Giovanelli e Giuliano Beltrami, fondatori della Cooperativa Agri ‘90, che si passeranno la parola sul tema «Prodotti locali, filiere corte e paesaggio agrario». Modererà l’incontro il giornalista Adriano del Fabro.
Per tutta la giornata del 13 giungo, poi, all’interno del tipico Mercato cittadino, che si snoda per tutto il centro di Gemona, saranno presenti molti produttori provenienti da diverse località italiane e friulane tra cui l’Associazione Friulana Olivicoltori con l’olio di oliva del Gemonese, l’Ecomuseo di Val Resia con l’Aglio di Resia e i prodotti della tradizione resiana e Rizzo Tommaso dalla Sicilia con il suo Pane Nero di Castelvetrano, sempre all’insegna di prodotti biologici, sani e a km zero.
Per tutta la durata della manifestazione, come da tradizione per le celebrazioni di Sant’Antonio, al santuario sarà allestita la pesca di beneficenza.[ap]

Tag:

I Commenti sono chiusi