Acqua per tutte le stagioni

Torrente Orvenco

Se l’amministrazione comunale di Gemona vorrà riempire di contenuti efficaci il progetto «Città dello sport e del benstare» non potrà prescindere dal mettere in rete le idee e le iniziative che già si sono costruite sul territorio, tenendo insieme attori diversi, ognuno con le proprie competenze e sensibilità. In poche parole, passare dalle pagine dei giornali – perché ad oggi l’impressione è in buona parte ancora questa – a reali opportunità e proposte per i residenti e per gli eventuali turisti.
Un’iniziativa, ad esempio, che potrebbe entrare nel progetto, e venire ulteriormente sviluppata, è «Percorsi d’acqua per quattro stagioni», predisposta dalla Comunità Montana [] grazie ai fondi regionali Aster per la valorizzazione del comprensorio montano. Si tratta di cinque itinerari naturalistici che conducono alla scoperta dei corsi d’acqua prealpini dei comuni di Artegna, Forgaria, Gemona, Montenars e Trasaghis. A piedi, in bicicletta o a cavallo, immersi nella natura, gli itinerari consentono di conoscere la flora, la fauna e gli aspetti ambientali del territorio. Lungo i percorsi la presenza di bacheche e cartelli illustrativi supportano il visitatore nell’approfondimento delle peculiarità dei vari luoghi. È stata anche predisposta una guida che illustra gli aspetti principali delle zone attraversate []. L’iniziativa potrebbe rientrare, come un piccolo tassello, nel puzzle della «Città dello sport». I cui pezzi sono ancora da mettere insieme.

Tag: ,

I Commenti sono chiusi