C’entro

Scudo crociato

Sabato scorso si è tenuto il Congresso provinciale di Udine dell’Udc, il primo a livello italiano. Ottorino Faleschini, sindaco di Paularo, è stato eletto segretario; il vice sarà Antonio Dalla Mora, consigliere comunale di Latisana. Una scelta che ha portato un po’ di pace nel partito, da oltre un anno diviso dal conflitto tra le due “fazioni” capitanate rispettivamente da Fabrizio Anzolini e Angelo Compagnon. Per la zona dell’Alto Friuli il seggio elettorale è stato organizzato a Gemona, presso l’ex chiesa di San Michele. Tra i 50 nuovi membri dell’assemblea provinciale, il gemonese Carlo Simeoni.
Si è votato anche per individuare i delegati al congresso regionale e nazionale. Tra i primi sono stati scelti 5 gemonesi: Maria Pia Fantina, Eros Goi, Giuseppe Pretto, Carlo Simeoni, Carlo Venturini, oltre al sindaco Paolo Urbani, che è stato anche votato come delegato nazionale.
Il Congresso di sabato scorso ha probablmente dato avvio a una nuova fase, in cui l’Udc vorrà giocare un ruolo da protagonista in vista delle prossime tornate elettorali. Ora si attende il congresso regionale e anche l’assemblea comunale, da cui dovrebbe uscire un direttivo rinnovato con il compito di consolidare la presenza dell’Udc a Gemona.

Tag:

2 Commenti a “C’entro”

  1. Mr. Londero scrive:

    …il nuovo che avanza :(

  2. Mario scrive:

    Quasi tutti delegati coi baffi…