Sic transit gloria mundi

Costantino - Cattelan

[A sinistra: mano della statua colossale di Costantino (Roma, Palazzo dei Conservatori, IV secolo d.C.). A destra: L.O.V.E. di Maurizio Cattelan (Milano, Piazza degli Affari, 2010)].

Tag:

6 Commenti a “Sic transit gloria mundi”

  1. carlo scrive:

    ottima scelta delle foto…..siete geniali…..

  2. Sandro V. scrive:

    Non so che cosa ci riserverà il domani, ma in ogni caso è difficile pensare che possa andare peggio di quanto abbiamo visto in questi anni. E non solo sul piano economico (dove certamente ci saranno misure più severe) ma soprattutto su quello sociale. E’ finito un ciclo, ne inizia uno nuovo dove mi auguro ci sarà più solidarietà, più equità, più coesione sociale, più partecipazione.
    Ma questo dipende anche da tutti noi.

  3. Mr Londero scrive:

    …si ed iniziarlo con un dito medio alzato (anche se artistico) non è il modo migiore, anzi forse fa proprio parte di un “modus” degli anni che si dovrebbero scordare!

  4. Marco scrive:

    @ Mr Londero

    Credo sia un immagine che mira a rappresentare quel mondo che si spera sia finito, non a rispondergli.

  5. carlo scrive:

    A me sembrava una mano mozzata……. è solo un caso che sia rimasto su proprio quel dito!!!!! tra le due mani poi mi preoccupa più l’indice di Costantino che il medio di Cattelan…….. o no?

  6. Philip scrive:

    @ Mr. Londero

    O lo ami o lo odi.
    Per tutti i grandi è così.
    Anche per Catellan.