Fiabe e leggende. Tracce di identità

Fiaba

In Friuli nel corso dei secoli si è sedimentata una ricca produzione, orale e scritta, di letteratura popolare. Se mai è esistita un’identità friulana, plurale e multiforme, essa ha trovato linfa nelle leggende e nelle fiabe che il mondo contadino ha tramandato di generazione in generazione. Un patrimonio di valori e di orizzonti culturali che la modernità ha cancellato in pochi decenni, sostituendoli con altri, non sempre garanzia di un progresso civile e sociale. Questo patrimonio, in gran parte legato all’oralità, è da molti anni oggetto di studio e di recupero da parte di storici, antropologici, letterati. Una delle iniziative più interessanti in questo senso è la collana “Miti, fiabe e leggende del Friuli storico” realizzata dall’istituto “Achille Tellini” di Manzano []. Si tratta di una serie di volumi in cui sono raccolte testimonianze della tradizione locale. Uno degli ultimi volumi della collana riguarda la Carnia ed è stato curato da Manuela Quaglia. Verrà presentato domani sera, venerdì 16 dicembre, alle ore 20.30 a palazzo Elti. Inserita all’interno del ciclo “Leimi”, promosso dalla Pro Glemona e dall’associazione “Ostermann”, l’iniziativa ha come titolo “Storiis di Cjargne”.

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi