Tesori di celluloide. Da Gemona

Agrippina (1911)

C’è un modo nuovo di scoprire il cinema, oggi. Un modo che grazie ad internet e all’archivio messo a disposizione dall’Europa Film Treasures (EFT) diventa fruibile per tutti. Ideato qualche anno fa da Serge Bromberg della Lobster Films di Parigi con la collaborazione delle maggiori cineteche europee, questo sito [] nasce allo scopo di rendere disponibili alla visione in streaming e in buona qualità, tesori cinematografici normalmente inaccessibili al pubblico estraneo ai festival specializzati.
E ora, grazie alla collaborazione nata con la Cineteca del Friuli [] è possibile avere accesso ad altri 4 film, di cui due comiche, realizzati intorno ai primi anni del 1900. Nello specifico: Tontolini ipnotizzato, produzione Cines del 1910, di regista anonimo, con Ferdinand Guillaume nei panni di Tontolini, Cretinetti e l’ago (1911) di e con André Deed, l’attore comico più celebre della società francese Pathé, diventa la star burlesca dell’Itala Film Cretinetti, nel 1908 lanciando così la prima serie comica del cinema italiano; Agrippina (Cines 1911), film storico diretto da un maestro del genere, Enrico Guazzoni, e Cenerentola (Ambrosio Film, 1913) di Eleuterio Rodolfi, interessante film prodotto da uno dei più grandi studi cinematografici torinesi.
Salgono così a 10 i film messi a disposizione dalla Cineteca, che su un totale di 170 pellicole visionabili sul sito dell’EFT, ne fanno l’archivio italiano con il maggior numero di contributi. Riconoscimento importante per la “nostra” Cineteca che vanta inoltre un archivio ricco di pellicole in fase di restauro. Ricchezza non solo per gli specialisti del cinema ma che andrfebbe scoperta e più valorizzata anche dagli stessi gemonesi.[ap]
[Immagine: un fotogramma del film Agrippina (1911)]

Tag: ,

I Commenti sono chiusi