In Friuli il crimine non paga

Banda Bassotti

I tribunali friulani sono fra i più efficienti e produttivi d’Italia. Lo ha confermato il procuratore di Udine Antonio Biancardi durante la cerimonia di apertura dell’anno giudiziario. I dati – che fotografano la situazione dal I luglio 2010 al 30 giugno 2011 – parlano chiaro: la durata media dei processi civili in Friuli-vg è di 1,61 anni, mentre in Italia di 2,96; quella dei processi penali rispettivamente di 1,73 e 2,61 anni. Quasi la metà in entrambi i rami dell’ordinamento giuridico. Il dato delle prescrizioni è altrettanto significativo: se a livello italiano la quota di reati che cadono in prescrizione è del 16,98%, nella nostra Regione la quota è ridotta di due terzi al 6,03%.
Per quanto riguarda le tipologie di reato, in Provincia di Udine sono rimaste mediamente stabili. Sono scesi: i furti in abitazione (da 88 a 86), le rapine (da 37 a 33), i casi di usura (da 10 a 4), le estorsioni (da 47 a 29). Sono invece aumentati: i fallimenti aziendali, il peculato (da 14 a 20), l’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato (da 64 a 217).
Interessante il dato dei furti nel nostro territorio, tema sul quale si erano espresse con gravità di programmi e di parole alcune forze politiche di Gemona: nel mandamento di Tolmezzo sono calati da 93 a 56. Quasi la metà.

Tag:

2 Commenti a “In Friuli il crimine non paga”

  1. Jack Foley scrive:

    Contesto i dati.
    Senz’altro la situazione del Friuli Venezia Giulia (e della provincia di Udine in particolare) è nettamente migliore della media nazionale, per non parlare di certe realtà metroponitane del sud. Da noi la tipologia di reati è di offensività minore rispetto ad altre aree ed i tribunali e procure sono meglio attrezzati.

    Con dei distinguo.

    Ad una situazione buona del tribunale di Udine si contrappone una situazione problematica a Tolmezzo ed un’altra disastrosa a Gorizia.

    Quanto poi alla durata dei processi, una certa esperienza mi dice che le durate indicate dal Procuratore vanno quasi raddoppiate … almeno che non si tenga conto nei conteggi anche dei procedimenti civile e penali basati sulla semplice emissione di un provvedimento senza opposizioni di alcuno.

  2. admin scrive:

    @ Jack Foley.
    Ci siamo limitati a riportare i dati forniti dal Procuratore. Certo, altre valutazioni, magari dell’avvocatura o di qualche soggetto terzo, potrebbero contribuire ad accertare in modo più veritiero le condizioni di salute della giustizia nella nostra Regione.