A palazzo

Gemona - Palazzo Boton

Lunedì prossimo 13 febbraio si riunirà il consiglio comunale alle ore 18.30 a Palazzo Boton. Tra i punti in discussione 3 ordini del giorno presentati da “Con te Gemona”. Il primo riguarda la paventata riforma sanitaria regionale [], per cui manifestiamo forti preoccupazioni, ribadiamo la nostra contrarietà all’istituzione di un’azienda sanitaria unica e chiediamo alla Regione di valutare l’ipotesi di un’azienda sanitaria collinare-montana. Il secondo riguarda la campagna “L’Italia sono anch’io” [] per sostenere la legge di iniziativa popolare che intende modificare la normativa sulla cittadinanza []. Il terzo ordine del giorno proposto da “Con te Gemona” riguarda i trattamenti di angioplastica nei pazienti con sclerosi multipla sospesi dalla Giunta regionale del Friuli-vg dal marzo 2011 [], per cui sono state sollevate forti proteste e a cui è seguita una petizione popolare firmata da oltre 10 mila cittadini friulani.
Gli altri argomenti di cui si discuterà durante il consiglio comunale:
1. Comunicazioni del Sindaco inerenti la l.r. 14/2011 («Razionalizzazione e semplificazione dell’ordinamento locale in territorio montano. Istituzione delle unioni dei comuni montani»).
2. Ordini del giorno, mozioni, interrogazioni.
3. Adozione variante n. 46 al p.r.g.c. – ambito del “volo a vela”.
4. Approvazione atto di delega per la gestione del Servizio Sociale dei Comuni.
5. Lettura approvazione verbali sedute precedenti.

Tag:

2 Commenti a “A palazzo”

  1. Andrea C. scrive:

    Complimenti a Con te Gemona!! Si vede che state lavorando ed esercitate bene il vostro ruolo. Ma quelli del centro-destra cosa stanno facendo??? Giampaolo Londero, Tiso, Benvenuti sono stati eletti e adesso sembra che non esistono!!! A cosa serve un consiglio comunale se l’opposizione non fa il suo mestiere?? e pensare che bastavano 200 voti e avremmo avuto loro al governo di Gemona!!

  2. admin scrive:

    @ Andrea C.
    In verità i voti di scarto tra lo schieramento di Urbani e quello di Londero furono solamente 92. Ciò detto, in questi due anni i cittadini di Gemona hanno avuto modo di valutare le azioni politiche e l’impegno degli eletti in consiglio comunale. Di maggioranza e di minoranza.