Agevolazione IMU: gesto di giustizia

Anziano

La giunta comunale ha accolto la proposta inoltrata dal consigliere di “Con te Gemona” Sandro Venturini sulle agevolazioni IMU per anziani e disabili che vivono in casa di riposo o in istituti sanitari. Della vicenda avevamo già parlato []. La norma voluta dal governo rimane paradossale e iniqua: coloro che si trovano costretti a risiedere in strutture di cura in modo permanente devono pagare un surplus di IMU, in quanto la loro abitazione è considerata “seconda casa”. In sede di approvazione della legge tuttavia si è giunti a un compromesso: i Comuni possono decidere un’aliquota agevolata per queste categorie di persone, a patto che si facciano carico del mancato introito fiscale. Di qui la nostra richiesta [].
Durante lo scorso consiglio comunale, il sindaco Paolo Urbani ha accolto la proposta, che ora ha trovato attuazione in una recente delibera []. Un piccolo gesto di giustizia verso coloro che vivono in condizioni di difficoltà e che non meritano il trattamento che lo stato gli avrebbe altrimenti riservato.

Tag: ,

I Commenti sono chiusi