La cultura del baco

Galete

Da tempo l’Ecomuseo delle Acque del Gemonese promuove la costruzione di un “archivio della memoria” in cui conservare i segni della cultura materiale e immateriale del passato della nostra terra. Domani, sabato 16 giugno alle ore 17 presso l’Aula didattica in piazza Municipio a Gemona [], verrà presentato il volume del fotografo Albano Quaiattini Il gelso e il baco da seta. Interverranno Mauro Pascolini, geografo e direttore del Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Udine, Gianfranco Scialino, critico letterario, Mario Pirovano, antropologo e direttore del Museo Etnografico dell’Alta Brianza, e il giornalista Umberto Sarcinelli.
Il volume si divide in due momenti: la prima dedicata alla coltura del gelso, elemento fondamentale per l’economia agricola dell’Ottocento e del primo Novecento, la seconda rivolta all’allevamento del baco da seta, alimentato dalle foglie dell’albero e protagonista di una metamorfosi che viene illustrata dettagliatamente nelle sue varie fasi. La “memoria” di questo recente passato è egregiamente espressa dagli scatti che Quaiattini dedica ai filari di gelsi che ancora oggi marcano il suggestivo paesaggio della campagna friulana.

Tag: ,

I Commenti sono chiusi