Adieu, Gemona

Uomo solo

Durante lo scorso consiglio comunale si è dimesso il consigliere di centro-destra Gianpaolo Londero. Uno stringato fax inviato al sindaco. Sembrerebbe senza alcun preavviso ai propri colleghi di minoranza. La giustificazione: motivi professionali. In realtà, la sconfitta alle elezioni del 2009, perse per un centinaio di voti, deve avergli tolto ogni motivazione alla vita politica. Tanto da spingerlo a partecipare ad appena una manciata di consigli comunali in 3 anni. E a “tradire” (politicamente) gli elettori che gli hanno dato il voto. Da parte nostra, non possiamo che inviargli i migliori auguri, dispiaciuti che Gemona non abbia potuto valersi delle sue competenze e del suo impegno per la crescita della nostra cittadina. Ora, il testimone passa a Giovanni Scinto, primo dei non eletti della lista “Il popolo della libertà – Berlusconi per Londero”. Gli facciamo un caloroso «in bocca al lupo», certi che inietterà un po’ di entusiasmo in consiglio comunale.

Un Commento a “Adieu, Gemona”

  1. Marco C. scrive:

    londero ha fatto bene a dimettersi…. non era più accettabile avere un consigliere di opposizione che non faceva niente (non che gli altri….) chi come me ha votato il centro-dx era molto deluso di questa situazione!