Acque rimesse a nuovo

Orvenco

Il torrente Orvenco [], tra Montenars, Artegna e Gemona, scorre lungo uno dei più interessanti siti naturalistici del nostro territorio. Sebbene sia sconosciuto ai più, è di elevato pregio paesaggistico e storico. Si caratterizza infatti per la presenza di incantevoli cascatelle che si alternano ad acque più tranquille, accompagnate da vecchi sentieri e dai segni della passata vita rurale. Tra questi anche i roccoli di Montenars, il castello trecentesco di Ravistagno [], il ponticello che conduce alle pendici del monte Faeit o un vecchio lavatoio degli anni Cinquanta.
Ora, la Comunità Montana intende valorizzare questo piccolo ma interessante corso d’acqua mediante l’adeguamento e la messa in sicurezza dei sentieri e delle vecchie mulattiere, per consentirne una “moderna” fruibilità, soprattutto per i più giovani e per le famiglie. Alcuni percorsi diverranno anche ciclabili, andando a costituire un primo tratto della ciclovia tra Artegna e Gemona. Accanto alla sistemazione dei siti, è prevista anche la realizzazione di un percorso didattico attraverso l’installazione di pannelli esplicativi che illustrino le caratteristiche e la storia del luogo.
La procedura di aggiudicazione dell’intervento è stata recentemente conclusa e si attende a breve l’avvio dei lavori. Una notizia positiva, insomma: siamo convinti che anche attraverso la valorizzazione dei luoghi e della storia della nostra comunità passi il “benstare” e il miglioramento della nostra “qualità della vita”.

I Commenti sono chiusi