Una nave lunga vent’anni

La nave dolce

In occasione del 64° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, che si celebra oggi lunedì 10 dicembre, il gruppo locale di Amnesty International invita a partecipare alla proiezione del film di Daniele VicariLa nave dolce”. La proiezione, che si è svolta anche gli scorsi giovedì e venerdì, verrà replicata questa sera alle ore 21.00 presso il Cinema Teatro Sociale e domani, martedì 11 dicembre, alla stessa ora. Il film, sostenuto da oltre 20 associazioni umanitarie e del terzo settore (tra cui Amnesty International, Caritas Italiana, Emergency, Libera, Unicef), narra, a vent’anni di distanza, la storia della nave Vlora che l’8 agosto 1991 giunse nel porto di Bari con in suo carico di ventimila persone. Una “dolce” marea di uomini, donne e bambini che d’un tratto portò una nuova consapevolezza: solo pochi decenni prima terra di emigranti, da quel momento l’Italia sarebbe diventata terra di immigrazione. Vent’anni dopo quello sbarco, gli stranieri sono oltre quattro milioni e la loro diversità incontra la nostra quotidianità, con il suo carico di problemi, ma anche di esperienze vitali e di nuove prospettive. In questi vent’anni abbiamo imparato che la carta dei diritti umani non è una semplice dichiarazione di intenti, ma una pratica di vita, che ci mette in gioco giorno per giorno, nella continua negoziazione di diritti e di doveri, con l’aspirazione di costruire una società fondata sull’eguaglianza, sulla libertà e sulla giustizia. Per tutti.

Tag:

I Commenti sono chiusi