Numeri

Numeri

Spesa deliberata dal Comune di Gemona per la rimozione delle luminarie installate durante le festività natalizie nelle vie del centro storico. La rimozione è stata affidata a una ditta privata, a un mese di distanza dalla fine del periodo natalizio, in quanto l’amministrazione comunale, come citato nella relativa delibera, si trova nell’«impossibilità a procedere [...] con proprie maestranze stante la programmazione delle attività in essere».

Spesa rimozione luminarie natalizie 20123.146

Tag:

6 Commenti a “Numeri”

  1. P.C. scrive:

    Possibile che si spenda una cifra pari a due stipendi di un operaio per togliere qualche luminaria lungo una via del centro? Se in un mese non si è riusciti a organizzare un lavoro che impiega gli operai sì e no per una giornata, non è che c’è qualcosa che non va? E’ proprio così efficiente questa amministrazione che prima si vanta di avere ridotto il personale e poi spende cifre consistenti per lavori di modesta entità rivolgendosi al privato? E non si dica che si è trattato di un’urgenza e che non ci sono stati i tempi per calendarizzare i lavori. Natale cade sempre il 25 dicembre da alcuni secoli, e il 7 gennaio finiscono le feste. Forse manca la capacità di far funzionare al meglio la macchina comunale?

  2. Mario scrive:

    ma siamo sicuri che è un problema di dipendenti comunali??? magari è un modo per ellargire un pò di soldi a qualche impresa “amica”…… quanti preventivi sono stati fatti???? e a quali aziende??? qualcuno ce lo sa dire????

  3. admin scrive:

    @ Mario,

    la Determina è la n. 40 del 01.02.2013. Si è proceduto «per le vie brevi», con la richiesta di un solo preventivo a una sola azienda, cui è stato affidato poi il lavoro.

  4. P.C. scrive:

    Alla faccia del “Quality control”, come hanno scritto sull’opuscolo “Gemona oggi”. Nessun è più lontano dal controllo qualità del comune di Gemona. Provate a chiedere a qualcuno che ci lavora dentro…

  5. Gabry scrive:

    Ormai è diventata una prassi consolidata affidare i lavori a ditte e artigiani con il metodo delle vie brevi. Andate a controllare le determine degli ultimi anni e ve ne accorgerete.

  6. Anonimo scrive:

    Comunque queste spese sono niente a confronto con altri sprechi del comune di Gemona: sul giornale dicono per esempio che per Pistorius abbiamo speso 15.000 euro invece ne abbiamo spesi piu’ di 140.000 nei due anni passati!! A Gemona non hanno ancora capito che l’epoca delle palle è finita!!!