Dialogo è benessere

Madre e figlio

Una corretta comunicazione è uno strumento indispensabile per formare l’identità di un bambino. Chi ha figli lo sa: l’educazione passa attraverso parole, gesti e segni che aiutano i piccoli a comprendere se stessi e il mondo circostante mentre crescono.
Dialogo e intelligenza emotiva sono le tematiche che verranno trattate durante il primo appuntamento, previsto per giovedì prossimo 14 marzo alle 20.00 presso l’Auditorium “San Michele”, del ciclo di incontri per genitori di bambini frequentanti le scuole dell’infanzia e le classi I e II della scuola primaria di Gemona.
I tre incontri in programma (14 , 21 marzo e 4 aprile) sono realizzati nell’ambito del progetto “Tessitori di reti ed altri racconti”, con la collaborazione del Comune di Gemona, dell’Istituto Comprensivo di Gemona del Friuli (Scuole dell’infanzia di Capoluogo, Lessi e Piovega e Scuole primarie di Ospedaletto e Piovega), della Scuola dell’infanzia paritaria “Padre Tarcisio Martina” di Ospedaletto e delle Scuole paritarie “Santa Maria degli Angeli”. Il ciclo intende aiutare i genitori a costruire e potenziare le competenze d’ascolto e di empatia, per favorire la messa in atto di comportamenti protettivi rispetto ai fattori di rischio relativi in particolare alla pedofilia.
Analoghi appuntamenti verranno realizzati nelle prossime settimane,e successivamente nei mesi di ottobre e novembre negli altri comuni del Gemonese, del Canal del Ferro e della Val Canale.
Gli incontri saranno condotti da Andrea Mian, psicologo e psicoterapeuta della Società Cooperativa Sociale Co.S.M.O., impegnata, a fianco del Servizio sociale dei Comuni nell’attuazione degli interventi di promozione del benessere e di prevenzione della pedofilia finanziati dalla Regione.[ap]
[QUI la locandina dell’iniziativa]

Tag:

I Commenti sono chiusi